LA COLLEZIONE CIVICA DI ARTE CONTEMPORANEA DEL COMUNE DI LIVORNO

Dal 28 gennaio 2024 è visitabile la rinnovata Sezione Arte Contemporanea del Museo della Città di Livorno, curata dal direttore Paolo Cova. Il lungo lavoro, cominciato a giugno  2023, ha visto il complessivo ristudio dell’intera collezione contemporanea del Comune di Livorno con una selezione di circa 100 opere d’arte dei più prestigiosi artisti italiani attivi dal 1945 a oggi. Renato Guttuso, Lucio Fontana, Emilio Vedova, Mario Schifano, Alberto Burri, Arnaldo Pomodoro, Mario Nigro, Piero Manzoni, Enrico Castellani, Pino Pascali e tanti altri, sono i grandi protagonisti che i visitatori potranno scoprire grazie a nuove didascalie, timelines e pannelli, rigorosamente bilingui, negli affascinanti spazi dell’ex Chiesa del Luogo Pio. Diverse rilevanti opere d’arte, anche dei più significativi maestri livornesi, non erano più esposte permanentemente dalla chiusura del Museo Progressivo d’Arte Contemporanea negli anni Ottanta e rinascono in un percorso pensato per essere pienamente comprensibile alle molteplici tipologie di pubblico. La riapertura è avvenuta in ricordo del grande artista livornese Gianfranco Baruchello, un vero e proprio protagonista del panorama artistico italiano e internazionale, a un anno dalla scomparsa e coincidente anche con il centenario della nascita dell’artista.

 

Giorni e orari di apertura:
dal martedì alla domenica 10.00-19.00

Biglietti: – Intero 5 euro; Ridotto 3 euro

 


“NICOLA VUKICH (1972-2023) IN MEMORIA”

“La storia fatta dalla cronaca non mi interessa,
mi sembravano belle parole,

ma son già passate.” Nicola Vukich

 Il Museo della Città e l’Amministrazione Comunale della Città di Livorno sono lieti di presentare “Nicola Vukich 1974-2023: In memoria”, mostra personale dedicata all’artista livornese allestita negli spazi della Sezione di Arte Contemporanea (Chiesa del Luogo Pio), visitabile dal 10 maggio al 28 luglio 2024 e con inaugurazione venerdì 10 maggio alle 17.00.
 “Si dice spesso che l’artista vede meglio e più in profondità dell’uomo comune e la formula calza perfettamente nel caso di Nicola. L’urgenza espressiva e comunicativa che lo divorava gl’imponeva non solo una costante introspezione, ma anche una ricerca continua del contatto con gli altri. E qui, come non esisteva distanza tra Italia e Africa, così non esisteva incompatibilità tra il presente e il passato.” Paolo Santoboni

Con l’inaugurazione della mostra sarà disponibile il catalogo “Nicola Vukich. Collettiva di un artista”, curato da Coop Itinera. Il volume (84 pagine, con immagini a colori) contiene testi a cura di Paolo Santoboni, con la collaborazione di Antonella Capitanio, Anna Rita Chiocca, Marco Collareta, Cristiano Giometti, e restituisce il breve, ma denso, percorso di ricerca compiuto per realizzare la mostra. Tra le pagine, si leggono testimonianze fornite con generosità sul conto dell’artista che – auspicano i curatori – possano essere rispettose del messaggio consegnato attraverso le sue opere.

 

Giorni e orari di apertura:
dal martedì alla domenica 10.00-19.00

Biglietti: – Intero 5 euro; Ridotto 3 euro

LABORATORI E FORMAZIONE

Le nostre attività

GALLERY

Le opere in mostra

RIMANI IN CONTATTO

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi in anteprima novità e date sulle nostre Mostre o gli Eventi Speciali

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.