Regole di Accesso al Museo

Home / Comunicati / Regole di Accesso al Museo
Regole di Accesso al Museo

Regole di Accesso al Museo

Da sempre il Museo della Città riserva un’attenzione particolare nei confronti del proprio pubblico e, per rendere più piacevole possibile il tempo che trascorrerete nella sede espositiva, ecco qui di seguito alcune semplici regole che tutti i visitatori sono tenuti a leggere e rispettare.

  • Il biglietto consente un solo accesso e non è riutilizzabile. Durante tutto il percorso museale, il personale è autorizzato a richiedere l’esibizione del biglietto, che va dunque conservato per tutta la durata della visita.
  • Per l’articolazione dell’offerta e gli orari di apertura, consultare sempre i canali ufficiali del Museo della Città.
  • Tutti i visitatori sono tenuti a osservare un comportamento conforme alle comuni regole di buona educazione. In generale, non sono ammessi comportamenti che possono mettere a rischio la sicurezza delle opere o degli altri visitatori. È necessario rispettare le indicazioni generali riportate sulla segnaletica museale e quanto indicato dal personale di sala.
  • Prima dell’ingresso negli ambienti espositivi, zaini, borse, valigie, ombrelli, cappotti e giacche ingombranti devono essere depositati negli armadietti o al guardaroba. Il deposito è gratuito.
  • Nel museo non sono ammessi animali, ad eccezione dei cani guida per persone non vedenti, dei servicedog per assistenza ai disabili e degli animali domestici di cui è certificato il supporto a cure terapeutiche (pet therapy) con certificazioni rilasciate da medici di strutture sanitarie pubbliche.
  • È vietato toccare, danneggiare o compromettere in alcun modo le opere esposte; appoggiarsi ai basamenti delle sculture, alle vetrine e alle pareti; correre all’interno degli ambienti museali.
  • Nelle sale del museo non è consentito introdurre cibi e bevande.
  • È vietato fumare (il divieto comprende anche le sigarette elettroniche).
  • All’interno delle sale espositive è consentito scattare fotografie solo per scopi privati, senza flash e senza cavalletto.
  • Per ragioni di sicurezza il Museo della Città è sottoposto a videosorveglianza.
  • In caso di situazioni di grande affluenza, al fine di tutelare la sicurezza delle opere esposte e dei visitatori, il personale è legittimato a regolare il flusso dei visitatori per evitare il sovraffollamento all’interno degli spazi espositivi.